Wedding: rispondiamo alle vostre domande 1-5

Oggi sul nostro blog un interessante appuntamento per le coppie di futuri sposi, cercheremo, infatti, di rispondere alle domande che ci vengono fatte più spesso. Sperando di incoraggiarvi e invogliarvi a scoprire di più di questa professione così tanto chiacchierata ma ancora poco conosciuta, oltre che spesso mal pubblicizzata da tv e riviste, del wedding planner.

1. Perché affidarci al vostro servizio di wedding planner?
Organizzare il matrimonio richiede tempo, ma, al giorno d’oggi, è davvero difficile coniugare gli impegni di lavoro e famiglia con gli innumerevoli appuntamenti e ricerche necessari per pianificare il proprio matrimonio. Per cercare la chiesa e la location, scegliere l’abito da sposa, studiare l’allestimento floreale e valutare i catering il tempo non sembra essere mai abbastanza. E così entriamo in gioco noi de Il Salotto degli Eventi, aiutarvi ed assistervi nell’organizzazione del giorno più importante della vostra vita è il nostro compito. La wedding planner, cioè l’organizzatrice di matrimoni, è quella figura professionale che segue gli sposi in tutte le fasi di preparazione del matrimonio ed è indispensabile per curare la regia della grande giorno, in modo che tutti, compresi gli sposi possano godere, in assoluta serenità, senza nessuna fonte di stress, di ogni attimo del grande giorno. Il nostro ruolo è di guidarvi in ogni scelta, suggerirvi i modi e i tempi corretti per ogni prenotazione e selezionare i fornitori con il miglior rapporto prezzo/qualità.

Vi aiuteremo a rendere il vostro matrimonio indimenticabile e perfetto in ogni dettaglio rispettando i vostri gusti ed il vostro budget!

2. Come si svolge il primo incontro con la wedding planner?
Il primo incontro dura circa due ore ed è fondamentale per permetterci di conoscere e capire i gusti ed il

budget della coppia. Vi accoglieremo nel ns “salotto” fronte lago e tra un caffè e dei confetti, in massima tranquillità e relax, vi chiederemo di raccontarci i vostri desideri e le vostre idee, anche compilando un modulo, il wedding form, che ci servirà per trovare lo stile e l’ambientazione dell’evento e per formulare il preventivo.

3. Devono pagare qualcosa gli sposi al primo colloquio?
Assolutamente, no! Il primo colloquio è completamente gratuito. Da questo incontro nascerà il preventivo dettagliato e solo dopo la presentazione di questo, vi chiederemo di versarci un acconto a conferma della firma sul contratto d’incarico.

4. Quante persone interverranno il giorno del matrimonio?
Solitamente oltre alla wedding planner, intervengono una o due assistenti oltre a tutti coloro con i quali è stato instaurato un rapporto di lavoro e che devono quindi fornire un servizio (fotografo, fioristi, parrucchiere, estetista, truccatrice, autista, addetti alla sorveglianza, hostess, noleggiatoriecc…) Un team di professionisti capaci e competenti, molti dei quali lavorano da tempo in sinergia con Il Salotto degli Eventi

5. Le scelte della wedding planner sono tassative?
La wedding planner non fa scelte, solo proposte! Non smetterò mai di ripetere “Ogni evento deve rispecchiare la personalità del cliente”, pertanto cercheremo sempre di consigliarvi a che fornitore rivolgervi ma siamo anche liete di accettare i vs suggerimenti e disposte a lavorare e collaborare con fornitori vs conoscenti e al di fuori della cerchia dell’agenzia, purchè professionali ed in regola.

Attendo i vostri dubbi e le vostre perplessità, scrivete a: alessandra@ilsalottodeglieventi.it

kiss kiss, Ale

 

 

Comments are closed.