Ricevimento di nozze: vietate le lunghe attese!

Martedì scorso è iniziata nel blog questa nuova parte di suggerimenti per le vostre nozze. Prima di entrare nel vivo del discorso e trattare i dettagli riguardanti il menù mi sento in dovere di mettervi davanti alcune premesse fondamentali per non cadere nella mancanza di rispetto nei confronti dei vostri ospiti. Sono tre semplici regole che vi permetterano di realizzare un ricevimento di nozze che tutti si ricorderanno come il più curato.

 ”Il matrimonio è nostro!

…prenotiamo dove piace a noi

…scegliamo e mangiamo ciò che ci piace!”

ASSOLUTAMENTE NO!!!

1. Il matrimonio è vero, è vostro, ma per esempio dovete tenere in considerazione che più di mezz’ora/45minuti di distanza tra chiesa e ristorante sono davvero pesanti, soprattutto se il matrimonio è al mattino. Come dimostrarvelo, semplice passiamo dalla teoria alla pratica e facciamo due conti dei TEMPI insieme: vi sposate alle 11, ovviamente la sposa tarda quindi tutto inizia alle 11.15 anche se la maggior parte degli ospiti è già in chiesa dalle 10.40… uscite dalla chiesa alle 12.15, foto & saluti arrivano le 13…  prendi l’auto arriva alla location, aperitivo di benvenuto alle 13.45… fino alle 14.30, se non ci sono imprevisti, nessuno sarà seduto a tavola… pensate ora a quanti bambini e quante persone anziane saranno presenti e fate le vostre valutazioni, pensate anche a chi magari è partito all’alba da casa per essere puntuale alla cerimonia, oppure immaginatevi anche chi potrebbe avere un calo glicemico… sì, lo so le sto pensando tutte (è il mio lavoro), però ammettiamolo è così, e non potete negarlo perchè almeno un matrimonio nella vostra vita l’avrete pur visto. NB non disperate, sarò io la vostra  WEDDING PLANNER mi occuperò personalmente di proporvi soluzioni che risultino comode per tutti.

2. Essere GLI SPOSI NON significa solo essere i protagonisti della giornata, non siete solamente i festeggiati… Ricordatevi che avete fatto degli inviti ed ora vi dovete prendere le vostre responsabilità, come dei bravi padroni di casa, dovrete assicurarvi che i vostri ospiti trascorrano una piacevole giornata oltre che godere della vostra compagnia, loro sono lì per festeggiarvi!!! Per questo motivo dovreste prendere in considerazione di non scappare con i fotografi per ore a fare foto mentre i vostri invitati banchettano da soli all’aperitivo in location… e non lamentatevi se quando arrivate, il buffet sarà stato saccheggiato e metà delle persone sarà già seduta ai tavoli, senza neppure avervi dato modo di vedere la sala allestita a dovere per l’occasione, tutti quei mesi a studiare tableau, fiori, segnaposti, “gadget nuziali”, allestimenti e poi vi fanno correre a tavola perchè siete in ritardo, in cucina lo chef pesta i piedi, state rallentando tutta la cucina perchè il primo è pronto per essere servito già da un po’ (che poi qui ne va anche della qualità del servizio e della cucina). NB non preoccupatevi se sarò io la vostra WEDDING PLANNER, provvederò a gestire gli orari e tutto scorrerà senza neppure che ve ne accorgiate, perchè i tempi li avremo prestabiliti insieme già giorni primi.

3. Ultimo accorgimento come sviluppare il menù… avremo modo di parlarne nei prossimi articoli, però una cosa va precisata subito. Se optate per un aperitivo rinforzato o per un buffet d’antipasti non stilate un menù servito al tavolo con tre antipasti, due primi e tre secondi …come? no, non sono impazzita, c’è ancora chi lo fa (chi per tradizione, chi sotto suggerimento di famigliari apprensivi). I vostri ospiti più di un’ora e mezza / due seduti al tavolo non riusciranno a stare, se li avete già saziati all’inizio non aspettatevi che mangino tutto e che non rischino di annoiarsi… se preferite un menù da tante portate optate per un brindisi d’accoglienza, da fare rigorosamente tutti insieme e poi tutti a tavola! Nb non temete se sarò io la vostra WEDDING PLANNER vi supporterò nelle scelte del menù e delle relative dinamiche di servizio.

fonte foto bridebox

menù di nozze

Se adotterete queste tre regolette anche voi ne trarrete vantaggio, ne guadagnerete in tranquillità e serenità, nessuno, durante la giornata vi farà mai notare che è tardi e i ristoratori non vi metteranno fretta o pressioni assurde… purtroppo ai matrimoni accade anche questo, ma noi programmeremo tutto mesi prima e voi dovrete solo godervi le tante emozioni che il grande giorno vi regalerà, parola di wedding planner.

Prossimamente vi darò anche una quarta regoletta ma non voglio spaventarvi… per certe scelte ci vuole calma e tempo!

A martedì prossimo con le fasi di scelta del menù per il vostro ricevimento nuziale

Kiss kiss,

la vostra wedding planner,

Alessandra

25.02.14

fonte foto copertina claridges

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>