Matrimonio country style, il tocco in più… parte terza

Qualcuno di voi, forse, ricorda il vecchio sito del Salotto, era statico e diviso per servizi. Ormai obsoleto e desiderosa di comunicarvi molto di più del mio lavoro, nel settembre del 2012, abbiamo optato per una nuova grafica e abbiamo aggiunto anche il blog. Alcune cose non sono più state trascritte e questa è la “puntata” giusta per tornare a parlarvi di uno dei nostri progetti preferiti. Per chi invece ci conosce da poco cito il testo in riferimento, qui sotto, visto che per questa terza parte del matrimonio in stile country parlerò proprio di ricevimenti nelle cantine di vino.

…..”FINALMENTE UN MATRIMONIO DIVERSO” questo è il parere della maggior parte degli invitati ai nostri matrimoni. Dalla California all’Europa, da qualche anno è arrivata anche in Italia la tendenza dei matrimoni in cantina ed Il Salotto Degli Eventi, che impiega la maggior parte delle sue energie per essere sempre al passo con le tendenze, ha raccolto l’iniziativa e la promuove come fiore all’occhiello del proprio carnet….. “

Come potrete intuire il progetto “Wedding&Wine” è una perfetta sinergia tra uno dei momenti più importanti della vita ed il nettare di Bacco. In qualsiasi matrimonio è impossibile non brindare agli sposi con un ottimo bicchiere di vino, ma, se il vino con la sua storia e preparazione, è la passione della coppia, allora tutto il matrimonio può essere ambientato in una cantina di vini.

Per farlo però bisogna essere molto preparati in materia, avere degli ospiti che apprezzeranno la location e saper valorizzare al massimo tutto quanto questo tema ci può offrire. Per realizzare questo progetto è servita un’attenta visita alle aziende vitivinicole delle province di Brescia, Mantova e Verona. In un annetto sono riuscita a creare un percorso che dalla strada del vino Franciacorta, passa per le terre del Lugana e giunge a quelle del Bardolino. Credetemi, questa è una zona che può mettersi in concorrenza con la Toscana! Sarà perchè il vino mi piace o forse perchè sono influenzata dal fatto che mio marito lavora in una cantina di vini, però per me questo è proprio un matrimonio sopra le righe. Il matrimonio nelle cantine è la dimostrazione che la parola country, non può essere esclusivamente associata alla tovaglia a quadretti bianco e rosso e ad dettagli eccessivamente rustici.

Inutile sottolineare la bellezza dei paesaggi che vengono ritratti negli album degli sposi, come notate da questi scatti di One Love Photo. Da giugno a settembre è un susseguirsi di sfumature, di colori, di luci. Nei vigneti, tra i filari, si passa dal verde intenso delle viti quando germogliano, ai colori verdi, gialli, rossi dei grappoli d’uva giunti a maturazione, fino alla vendemmia, per non parlare dei colori delle foglie in autunno. Sinceramente non saprei quale periodo scegliere! La bellezza di un matrimonio in cantina sarà l’esaltazione del tema. Solitamente, come organizzatrice del matrimonio, con l’aiuto dell’azienda vitivinicola, propongo agli ospiti più appassionati di partecipare ad una vera e propria visita della cantina con degustazione e spiegazione dei processi di vinificazione. L’aperitivo può essere fatto all’aperto, nel verde, tra i vigneti, sotto un grande albero o un pergolato, al riparo dai raggi del sole. Anche se io, nelle calde giornate estive, preferisco far iniziare il ricevimento con un buffet, in cantina, al fresco, tra botti e bottiglie di vino.

Per i dettagli dell’allestimento, che indubbiamente dovrà riflettersi già da subito, nelle partecipazioni, è vivamente consigliato l’utilizzo di tutto ciò che rispecchia la cantina, dalle bottiglie alle botti, dai tappi ai grappoli d’uva, ma non solo.   Libri rilegati a mano per annoverare i vini che si assaggiano in giro per il mondo e bottiglie pregiate, etichettate con il nome degli sposi, apribottiglie di qualità, bicchieri da degustazione, si trasformeranno in perfette bomboniere.

E per il gran finale, una bella passeggiata tra i filari di vite che ci condurranno al punto più panoramico dell’azienda per il taglio torta, come in questa foto di prettylittlewedding.com

pretty little weddings

Come vedete le “eno-nozze” posso tramutarsi in un green wedding a regola d’arte!
La domanda sorge spontanea, perchè scegliere il solito ristorante da banchetto quando si può scegliere una location più d’atmosfera?

Ovviamente vi ho preparato anche una board (cartella) su pinterest, sbirciate e se avete bisogno di collegare ogni passaggio dei preparativi, chiamatemi, adoro questo tema per il matrimonio e cercherò di renderlo su misura per voi in ogni dettaglio.

A martedì prossimo, per il quarto ed ultimo appuntamento con lo stile country. Affronteremo un’altro tema sempre dedicato all’allegria e alla gioia dei festeggiamenti, fuori dai soliti schemi…

Kiss kiss, Alessandra

11 . Giugno . 2013

Foto copertina Crash Taylor

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>