Fabio & Ilaria • 15 Settembre 2013 • un matrimonio da fiaba

colour palette nozze

Penso che in quattro anni di matrimoni nessuno mai mi abbia sentito dire la frase “E’ stato un matrimonio da fiaba”. Ma sapete anche che ogni volta cerco di dare una definizione esatta di ciò che è stato il grande giorno delle mie coppie. Non amo ridurre un momento così importante a dei semplici aggettivi come bellissimo o meraviglioso e così posso dire di aver realizzato matrimoni intimi, allegri, raffinati, sobri, sfarzosi o in stile country, shabby e via discorrendo. Ma questa volta mi è inevitabile dire che nella sala del camino del Convento dell’Annunciata a Medole, domenica 15 settembre si respirava aria di fiaba.

matrimonio al convento dell'annunciata medole

Sarà stata la meravigliosa location, il calore degli bellissimi ospiti presenti, il volto radioso di una sposa che ha desiderato sino in ultimo che per tutti fosse un giorno da ricordare, “una bella festa” come mi ha ripetuto nei nostri incontri… ed ha pensato proprio a tutti anche ai bambini, mettendogli come segnaposto i cake pops delle ns Francesca&Francesca di F&F Sweet Bakery.

Sia se guardo l’insieme sia se analizzo ogni dettaglio vedo sempre un matrimonio molto elegante, ma allo stesso tempo semplice, un matrimonio romantico ma non stucchevole… un matrimonio perfetto come nelle fiabe!

matrimonio al convento dell'annunciata

 Siamo state presentate giusto un anno fa, da un’amica in comune, Daniela, che tutti voi conoscete bene, perchè è la nostra writer per i viaggi di nozze (ogni penultimo lunedì del mese).  Pensare che il rapporto lavorativo con Ilaria era iniziato perchè adorava i mie confetti e desiderava offrire al matrimonio la confettata de Il Salotto degli Eventi.Fin da subito ho capito che Ilaria, era una di quelle spose che, avrebbe reso meraviglioso il proprio matrimonio anche e tranquillamente organizzandolo da sola. Così la invitammo a partecipare al corso “Aiuto, mi sposo!”, in modo che potesse acquisire informazioni sulla parte organizzativa, dal timing al budget plan.

tavolo degustazione confetti

Invece da quel tè, tra future spose e wp, ne nacque un legame amichevole di consulenza e confronto. Fino ad arrivare all’inizio della primavera, alla richiesta di seguirle l’allestimento floreale (creato in collaborazione con Alessandro di Il fiore all’occhiello) e la scenografia della giornata (tavoli bomboniere, confetti, torta…tableau mariage). Essì forse non tutti sanno che il lavoro di una wedding planner non è organizzare un matrimonio dalla A alla Z, bensì andare in supporto alle esigenze della coppia, rispettarne i gusti, capire quando serve un servizio piuttosto di un altro e compensare quei momenti di indecisione o dubbio, senza fretta, mano a mano con il passare dei mesi. Del resto non ci si sposa tutti i giorni e ho sempre ritenuto giusto, come mood d’azienda, offrire innanzitutto consulenza e poi organizzazione. Per finire mi sono ritrovata ospite, con tanto di partecipazione+invito ufficiale e seduta al tavolo dei testimoni. Forse solo le colleghe wedding planner possono capire quanta emozione e felicità ci sia dietro ad un invito a nozze, per una wedding planner. Credetemi è un gesto che non ha prezzo!

wedding planner Alessandra Giallombardo

Ora Ilaria e Fabio sono in volo per il loro meraviglioso viaggio di nozze, mentre io desidero condividere quell’atmosfera gioiosa con voi pubblicandovi queste foto e tante altre in un album sulla pagina facebook del Salotto…

♥ W gli sposi! ♥

Kiss kiss, Alessandra

PS un grazie particolare va anche alla nostra consulente viaggi dei Lunedì in Salotto, Daniela di Aledo Viaggi per avermi fatto conoscere questa dolcissima sposa! E anche alla nostra consulente di bellezza Michela di Jafra Cosmetics per il meraviglioso trucco sposa realizzato su Ilaria.

18 . settembre . 2013

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>